Donna al Mare

Care Amiche,

prepararsi all’estate non è solo prepararsi alla prova costume con l’attività fisica, ma è avere anzitutto cura del proprio corpo. A differenza di un fisico tonico, che richiede mesi di impegno, non siete in ritardo per introdurre questi piccoli accorgimenti nella vostra routine quotidiana e per rendere meno traumatica l’esposizione al sole per il vostro corpo!

Attività Fisica, ma non solo

L’attività fisica non può dare i frutti sperati senza accompagnarla a un’alimentazione sana; per proteggere la propria pelle e favorire l’abbronzatura è bene iniziare ad assumere uno o due mesi prima alcuni integratori alimentari, come il betacarotene, presente in frutti e ortaggi come le albicocche, le pesche, le carote e il radicchio, che stimolano la produzione naturale di melanina. Altrettanto importanti sono gli antiossidanti, presenti nei pomodori, nei peperoni e nelle verdure a foglia verde, che schermano la pelle proteggendola dai raggi UV. Da non dimenticare la vitamina A di alcuni tipi di pesce, come il salmone e lo sgombro, e la vitamina E negli oli vegetali, nei cereali integrali e nelle mandorle. Un’alimentazione finalizzata alla produzione di melanina renderà le vostre cellule cutanee sane e abbastanza elastiche da sostenere senza danni l’esposizione al sole, ottenendo così un’abbronzatura omogenea e senza chiazze. Un avvertimento che non farà piacere sentire a chi come me piace mangiare salato: il sale è il vostro nemico numero uno; mangiare senza sale stimola l’eliminazione del gonfiore e della cellulite. Provate a insaporire le vostre pietanze con le spezie: non solo avrete modo di scoprire nuovi sapori, ma vi stupirà sapere che certe spezie, come la paprika, la curcuma e lo zenzero, possiedono delle proprietà che apportano benefici impressionanti per la salute. Da una patita di spezie ed erbe aromatiche vi assicuro che non resterete deluse!

Sole e Dopo-Sole

Ogni anno chi ha una carnagione chiara desidera ottenere un’abbronzatura degna di questo nome, ma sa bene quanto questo compito sia arduo e che tutt’al più arriverà ad assumere un colorito che ricorda un pomodoro. Prima di tutto occorre capire qual è il nostro fototipo di appartenenza; mai tentare di ottenere una tintarella senza scegliere un’adeguata crema protettiva, un’alleata da tenere sempre con sé nella borsa da mare, insieme a un efficace doposole che mantiene la pelle idratata. Inoltre, anche se la tentazione è forte, evitate di esporvi al sole durante le ore più calde della giornata, crema protettiva o no: prediligete una passeggiata all’ombra, un giro in bici o una lettura sotto l’ombrellone. In questo modo riuscirete per quanto possibile a evitare le tanto temute scottature che portano all’ancora più temuto effetto serpente dovuto alle spellature!

Let’s Scrub!

Durante l’inverno la nostra pelle subisce una serie di danni di cui non ci accorgiamo fino a quando non arriva il momento di indossare indumenti più scoperti: disidratazione della pelle, comparsa di punti neri, dilatazione dei capillari. L’epidermide deve eliminare le cellule morte e per farlo consiglio di fare degli scrub al corpo, ma scegliendo attentamente un prodotto non troppo aggressivo per il viso. Esfoliare la pelle è un’operazione che andrebbe fatta una volta oppure ogni due settimane e che le ridarà uno stato di salute e luminosità che con l’inverno e lo stress accumulato sembrava andato perso. Un rimedio altrettanto valido è il massaggio drenante, un tipo di massaggio che stimola il sistema linfatico del corpo, elimina le scorie e la ritenzione idrica: un ottimo alleato dell’attività fisica e di un’alimentazione sana. Infine, dato che sono solita dedicare particolare attenzione al mio viso durante l’estate a causa della pelle grassa, nei periodi che precedono l’esposizione al sole sono solita applicare maschere purificanti all’argilla bianca e ai fiori di malva, che liberano i pori ostruiti e diminuiscono l’eccesso di sebo.

Scopri SummerBundle

Trattamenti in Offerta per l’Estate

Infusi, Spremute, ma soprattutto: Acqua!

I famosi due litri d’acqua al giorno sono più del tipico consiglio della nonna, ma un vero e proprio must di salute da non trascurare in qualsiasi periodo dell’anno, poiché un’idratazione adeguata è indice di benessere per il corpo umano. I benefici dell’acqua sono troppi per essere elencati, basterebbe solo ricordarci che un apporto giusto di acqua stimola il metabolismo, elimina le tossine dall’organismo, favorisce la diuresi, aiuta a combattere la cellulite e mantiene la pelle elastica. Un consiglio banale ma efficace per chi come me durante il giorno si dimentica di bere: lasciare bottiglie d’acqua sul comodino, sulla scrivania, ovunque siate solite passare più tempo, in modo che fungano da promemoria, specie per le più pigre! E chi proprio non riesce a mandar giù tutti questi bicchieri d’acqua può sbizzarrirsi con infusi, spremute e centrifugati di frutta e verdura, alimenti sani e ricchi di acqua e sali minerali. Un altro segreto che con il tempo ho imparato a sfruttare per stimolare il metabolismo è bere ogni mattina al risveglio un bicchiere di acqua e limone: la vitamina C, il potassio e le proprietà diuretiche contenuti nei limoni rafforzano il sistema immunitario e facilitano la perdita di peso attraverso la creazione di un ambiente alcalino che apporta benefici all’intero organismo.

Oli protettivi per i Capelli

Spesso ci si dimentica che anche i capelli sono soggetti allo stress dovuto all’esposizione solare; l’ideale sarebbe l’utilizzo di un olio protettivo apposito da applicare in spiaggia, purché lo scegliate con cura a seconda della natura dei vostri capelli; per chi ha le punte particolarmente secche come me consiglio di applicare dopo la doccia qualche goccia di olio di argan, di semi di lino o di mandorla, che renderanno la vostra chioma morbida e setosa. E dato che siamo in tema, abbandonate la piastra durante il periodo estivo: nulla si adatta meglio alla tintarella e agli abiti colorati di una chioma riccia e fluente! Non solo vi vedrete più belle, ma i vostri capelli ve ne saranno grati!